Ristrutturazioni edilizie: bonus del 50 per cento per tutto il 2019

Incentivi ristrutturazioni 2019

Dopo una serie di dubbi e incertezze anche per il 2019 è stato prorogato il bonus ristrutturazioni per case e condomini, la percentuale di detrazione Irpef resta del 50 per cento.

Ecco i dettagli:
Nel disegno di Legge di Bilancio 2019 è stata confermata la proroga degli incentivi per le ristrutturazioni edilizie. Nel 2019 continua anche il bonus per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici.

Infine è stato confermato anche il sismabonus al 50 per cento fino al 2021, con la possibilità di far salire la detrazione al 70 o all’80 per cento (75 o 85 per cento nel caso di condomìni) proporzionalmente al miglioramento sismico conseguito.

Ristrutturazioni edilizie: bonus del 50 per cento per tutto il 2019

Secondo quanto previsto dal Ddl di Bilancio 2019, anche per tutto il prossimo anno le spese sostenute per lavori di ristrutturazione edilizia (fino al tetto di spesa di 96mila euro per unità immobiliare) potranno godere della detrazione del 50 per cento, da suddividere in 10 quote annuali di pari importo.

Resta esclusa la manutenzione ordinaria (che quindi non è agevolata).
Prorogati tutti i bonus legati alla ristrutturazione, per quanto riguarda il bonus mobili, il tetto spesa di 10 mila euro è complessivo delle spese già incentivate in anni precedenti.

Bonus mobili 2019
Prorogato di un anno anche il bonus mobili, che si applica alle spese per l’acquisto di mobili, di grandi elettrodomestici (di classe non inferiore ad A+ o A per i forni) e di altre apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica. Confermato il tetto di spesa di 10mila euro. La detrazione è sempre del 50 per cento, da spalmare in 10 quote annuali di uguale importo. Questo bonus è utilizabile solo se si effettuano lavori incentivati dal bonus per le ristrutturazioni edilizie.

Attenzione però, nel caso nel 2018 abbiate già usufruito del bonus mobili e nel 2019 intendiate acquistare altri arredi e/o elettrodomestici e detrarne la relativa spesa, dovrete fare i conti con il tetto complessivo dei 10mila euro.

In sostanza, se, ad esempio, nel 2018 avete già usufruito del bonus per l’acquisto di nuovi mobili per una spesa complessiva di 7mila euro, nel 2019 avrai un tetto di spesa incentivabile pari a 3mila euro.

Aliquam dapibus lorem vitae leo euismod commodo. Cras porttitor leo eleifend velit malesuada pretium. Praesent ac auctor purus. Mauris ligula ligula, hendrerit at justo in, molestie viverra sapien. In placerat sem risus, a convallis massa viverra nec. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia Curae; Praesent ac justo in orci aliquet lacinia ut vitae nibh. Quisque pretium quam nibh, imperdiet pulvinar ligula dictum id. In a auctor arcu. Fusce feugiat purus eget odio congue, mollis iaculis nulla tincidunt. Sed nec massa vulputate, pretium nisi malesuada, lacinia ligula.

Vestibulum eget tempor mauris. Praesent tincidunt enim eu massa tristique, pellentesque faucibus ipsum pharetra. Sed pulvinar convallis tortor eget placerat. Duis mattis tempus sollicitudin. Praesent eu porta libero, sed consectetur risus. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Duis vulputate, arcu nec tincidunt lacinia, mi velit malesuada sapien, a commodo lacus lacus sit amet nisl. Donec rhoncus lectus sit amet sem dictum interdum. Vivamus lobortis tortor fringilla est gravida ultricies. Integer ut mauris quam.

Galleria immagini